LE PROPOSTE DI PUBBLICAZIONE

QUALCHE PAROLA SU PUNTOACAPO

 
puntoacapo è nata a metà 2008, con lo scopo di costruire un Catalogo che diventasse il riferimento per il genere poesia, ma senza trascurare la prosa e la narrativa, operando preferibilmente su invito ma mantenendo spazi adeguati per le migliori proposte, specie considerando il disimpegno della grande editoria e la riduzione (quando non la sparizione) di moltissime Collane di poesia e non solo.
La Casa editrice persegue una politica editoriale molto attenta: in genere, gli Autori che possono interessarci hanno alle spalle una carriera letteraria con probanti riscontri critici, sono motivati, conoscono e condividono le scelte di fondo della Casa editrice: chi coltiva la scrittura solo per hobby probabilmente non riscuoterà il nostro interesse.​
Ci sembra indispensabile, rivolgendosi a un Editore, essere a conoscenza della sua impostazione e del suo lavoro: crediamo anzi che sia l’unico modo per comprendere davvero gli obbiettivi e i metodi del gruppo a cui si affida il proprio destino letterario.
 
In via generale, consigliamo agli autori di inviare via email una proposta completa e definitiva, in file unico di word, comprendente un curriculum letterario e una nota biografica. ​I tempi per la lettura possono variare ma, grazie a un ampio Comitato di lettura, sono contenuti in alcune settimane. La valutazione tiene conto – oltre che delle personali convinzioni critiche dei collaboratori – anche della programmazione e soprattutto della connotazione che vogliamo dare alle singole collane.​
La Segreteria dà un riscontro alla ricezione della proposta e, dopo il necessario iter di valutazione, che si compone almeno di due fasi, provvede a ricontattare gli Autori. Il gran numero di proposte che riceviamo non ci rende possibile fornire le motivazioni critiche in caso di non accoglimento delle proposte, né ci è possibile, come a nessun editore serio, modificare le impostazioni grafiche e le scelte tipografiche di fondo, che sono fra gli elementi che garantiscono l’indispensabile riconoscibilità al nostro lavoro.
 
Le bozze, già impaginate, vengono spedite via email come file pdf, rendendo quindi già visibile l’aspetto del futuro libro.​ L’Autore può segnare le eventuali correzioni in un file a parte, o direttamente sul pdf se gli è possibile (le ultime versioni di Acrobat Reader, scaricabile qui: http://get.adobe.com/it/reader/, permettono l’inserimento delle note); può infine inviare per via postale un plico cartaceo con le correzioni a penna.​
 
Puntoacapo lavora per assicurare il successo dei propri libri:
 
- curandone con il massimo scrupolo editing e aspetto grafico, inviando più bozze fino al Visto si stampi;
- inviando agli Operatori e all'Autore una Cartella stampa per una promozione prima dell’effettiva pubblicazione,
che è visualizzabile anche dal sito, cliccando sul titolo;
- creando quando necessario dei Promo in pdf sia normale che in versione sfogliabile (tramite il sito issuu.com);
- inviando copie e schede informative alla Distribuzione, che comunque è immediatamente in grado (come qualunque libreria e biblioteca) di inoltrare ordini alla casa editrice;
- provvedendo a un mailing promozionale senza uguali di decine di copie saggio;
- curando il più possibile una distribuzione diretta nei punti vendita di riferimento o segnalatici;
- evadendo gli ordini in giornata, con spese di spedizione normale a carico dell'Editore;
- organizzando moltissimi eventi singoli o collettivi e tenendo forti contatti con gli ambienti più vivaci e aperti;
- curando con la massima tempestività i siti e la pagina facebook;
- partecipando ai migliori Premi letterari, direttamente o tramite gli Autori.
 
Qualche parola sulla Promozione dei titoli. Una scorsa alla nostra attività mostra un costante impegno per organizzare Letture, Presentazioni, Incontri e in generale quegli eventi che sono alla base della visibilità qualificata di cui gode puntoacapo. È però evidente che non ci è possibile (e nessuno potrebbe) organizzare per ogni singolo autore molteplici interventi con partecipazione diretta: siamo perciò disponibili ad offrire assistenza tecnica, consultiva e tutto quanto possa contribuire ad organizzare eventi anche senza intervento diretto.
La nostra impostazione, che punta a costruire Collane che siano sempre il punto di riferimento in ambito nazionale, ma che non si limitino una manciata di titoli annui, rende particolarmente interessanti gli eventi collettivi, specie quelli organizzati in contesti di qualità, che permettano l’incontro e il confronto fra autori e abbiano la possibilità di coinvolgere un pubblico più ampio. È questa una direzione di lavoro che privilegeremo sempre più in futuro, nell’interesse stesso degli Autori e dei loro titoli. I vari puntoacapo Days, organizzati almeno una volta all'anno, sono da questo punto di vista occasioni imperdibili, ampiamente documentate nel sito.
Il risultato delle vendite è importate sia dal punto di vista commerciale che da quello critico: noi vogliamo pubblicare libri che siano conosciuti, venduti, letti e apprezzati: le recensioni e i riconoscimenti, numerosi e di prestigio ad ogni livello (vedere l'elenco) provano l’efficacia di questa impostazione. Tuttavia, nulla garantisce realmente il successo a priori di un titolo, perché molti fattori restano imponderabili – dall’operato della critica all'impegno personale dell'Autore, fino al gusto dei lettori che decidono o meno di acquistare un libro.​

Quanto alla reperibilità dei titoli, specie di poesia, è evidente che perfino le major, con tutto il loro potere contrattuale, hanno collane di difficile reperibilità – e vendite paragonabili alle nostre. 

Se poi è vero che le grandi vendite sono appannaggio dei pochissimi grossi editori, è anche vero che i loro stessi cataloghi sono zeppi di libri senza riscontro alcuno...​​