La poesia di Paolo Caianiello si dispiega su più piani: onirico, lirico, dialogico. Poesia che, da un lato canta se stessa, dall'altro fiorisce su steli di vissuto. È la notte, attraverso luccicanze, a portare con sé nostalgia e desiderio, mentre il poeta rimane sospeso tra passato e presente, sogno e realtà, irrisolto e risolto, nella perfezione dilaniante dell'attesa, con tutti i nomi e i volti rinascenti che sono il segno di una perdita, di una sconfitta; ferite aperte che bruciano. (Dalla Prefazione di Anna Leone)

 

 

L'Autore:

 

Paolo Caianiello è nato a Grazzanise (CE) nel 1965 e vive a Gorizia. Da alcuni anni si dedica attivamente alla poesia. I suoi testi sono presenti in numerosi siti letterari e blog e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti in importanti concorsi, tra cui il primo premio al Concorso Gorizia città degli innamorati 2020. Ha pubblicato nel 2015 il romanzo Ostium Dei e questo è il suo esordio poetico.

 

Immobili passaggi

€12.00Prezzo