Rapida, attenta analisi dell’Editoria italiana derivata dalla Tesi di laurea dell’Autrice, la ricerca si concentra sulle caratteristiche e novità introdotte da puntoacapo Editrice.

 

La casa editrice puntoacapo è una ditta individuale fondata da Cristina Daglio, titolare e direttrice amministrativa, e Mauro Ferrari, direttore editoriale, nel 2008 a Pasturana, in provincia di Alessandria. I due fondatori si avvalgono della collaborazione di uno staff autorevole composto da poeti e critici, una collaborazione che offre numerosi vantaggi: oltre ad esempio alla selezione di testi originali e all’avanguardia, questo aspetto di outsourcing permette di abbattere i costi e concentrarsi sulla qualità dei titoli e del lavoro di promozione. Questa casa editrice è nata con lo scopo di colmare gli spazi lasciati liberi dalla grande editoria: la creazione di un catalogo che sia un punto di riferimento, principalmente, per la poesia, lasciando naturalmente anche uno spazio per la prosa e la narrativa, è l’obiettivo di puntoacapo. Per questo motivo vengono scelti solo autori di qualità che nel curriculum hanno maturato una carriera letteraria. Il core business per puntoacapo rimane tuttavia costituito da collane di poesia, le quali negli anni hanno assunto una propria fisionomia precisa, anche grazie ai rispettivi direttori, pur mantenendo alcune linee guida di fondo: no allo sperimentalismo fine a se stesso, no alla simil-poesia amatoriale e numero di esordienti piuttosto ridotto. Essi intendono continuare a rafforzare la loro presenza nel campo della poesia e della critica letteraria.

 

L'Autrice:

Daniela Romano è nata nel 1996 a Massa di Somma in provincia di Napoli. All’età di tre anni si è trasferita ad Asti, dove vive ancora. Si è laureata in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” di Alessandria con la Tesi qui pubblicata.

L’editoria italiana: uno sguardo sul territorio Puntoacapo Editrice - D. Romano

€10.00Prezzo