C’è tutta una storia da raccontare nella nuova raccolta di Gianfranco Isetta Senza turbare il cielo: una storia fatta di ripiegamenti, riflessioni, interiorità. Dopo Gigli a colazione, libro cardine della produzione dell’Autore, in cui la poesia assume un carattere di dono ospitale e di spostamento verso l’altro, Isetta doveva necessariamente fare i conti con il moto opposto, quello di uno scavo introspettivo forte, decisivo. Un’esigenza da affrontare per se stesso e per il lettore: era urgente, insomma, passare da Lucrezio e Leopardi, visitarli, giungere a una sintesi, aprire a un quadro nuovo. Nasce così, credo, un libro senza precedenti, che completa la ricerca gnoseologica di un Autore polivalente, portandola a piena maturità espressiva e di contenuto. (Ivan Fedeli)

 

La foglia e le sue buone ragioni

 

Mi spiegava leggera

volteggiando sospesa

le sue buone ragioni

quella foglia decisa

a non scendere invano.

 

E prenderla per mano

era come rinviare

una storia segnata

fingendo di spiegare

l’immagine del mondo

 

con l’innocuo artificio delle dita

 

L'Autore:Gianfranco Isetta è nato a Castelnuovo Scrivia (AL) nel 1949. Laureato in Statistica presso l’Università Cattolica di Milano, è stato per dieci anni sindaco di Castelnuovo, promuovendo il Centro Internazionale di Studi «Matteo Bandello». Ha pubblicato: Sono versi sparsi (Novi Ligure 2004); Stat rosa (puntoacapo 2008, entrambi con prefazione di Giorgio Bárberi Squarotti); Indizi… forse, (ivi 2011, antologia con inediti e interventi critici, Premio «Oubliette» 2013); Passaggi curvi. Poesie non euclidee (Prefazione di Alessandra Paganardi e Nota di Ivano Mugnaini (ivi 2014, Premio «Città di Acqui Terme» 2017 e «Nuove Lettere»; Gigli a colazione (ivi 2017), Premio L’Arte in versi di Jesi e secondo posto al premio «Casentino», finalista ai premi «Luigi Di Liegro» e «Albero Andronico» 2019 e «I Murazzi». Un suo testo letto è stato inserito nel Poetry Sound Library, archivio internazionale di voci poetiche a cura di Giovanna Iorio. Altri riconoscimenti in premi quali «Jacques Prevert», «David M. Turoldo», «Nabokov», «Carver», «Andrea il Pisano», «Laurentum». È presente in antologie nazionali e estere.

 

Senza turbare il cielo

€12.00Prezzo